Lazio in festa

Sagre, Fiere, Feste ed Eventi della regione Lazio


| Altri
  

Dettagli evento:

dic 22 2021
dic 30 2021

LA STRADA DI PAROLE

Progetto “Ripartiamo Insieme - Il Filo di Arianna 2^ Edizione”

Letture: 210 - Manifestazioni a Roma - RM



ATTENZIONE: Questo evento si è svolto nel PASSATO!!
Sai se verrà riproposto? SEGNALACELO tu stesso!

Approfondimenti: INSERISCI un approfondimento
dove: Mercato Primavalle II (via Pasquale II - Roma)
data: da mercoledì 22 dicembre 2021, alle 11:00
a giovedì 30 dicembre 2021, alle 20:00
intrattenimenti:
info sul luogo: L'evento si svolge all'aperto

Qui trovi maggiori informazioni su questo evento
Organizzazione: Associazione Cantieri dello Spettacolo
Referente: Non definito
E-mail: Contatta il referente
Telefono: 3383707076
Descrizione evento: LA STRADA DI PAROLE
Installazione scenografica
Evento conclusivo del progetto
“Ripartiamo Insieme - Il Filo di Arianna 2^ Edizione”
Mercoledì 22 dicembre 2021 ore 11.00
Mercato Primavalle II (via Pasquale II - Roma)
Ideazione e direzione Artistica: Federica Mancini
 
Mercoledì 22 dicembre alle ore 11.00 al Mercato Primavalle II (via Pasquale II - Roma) sarà inaugurata l’installazione scenografica “La Strada di Parole”, visitabile fino al 30 dicembre. 
L’opera rappresenta l’evento conclusivo del più ampio progetto Ripartiamo Insieme 2021 - Il Filo di Arianna 2^ edizione, e vedrà l’esposizione di un libro gigante scritto dai cittadini di tutte le età, che potrà essere letto passeggiando dal Mercato Primavalle II a piazza Capecelatro, scorrendo pagina dopo pagina su via Federico Borromeo. Una storia collettiva per condividere bellezza, esperienze e aspettative.
 
Il progetto promosso dall’Associazione Cantieri dello Spettacolo - ideato e diretto da Federica Mancini - è vincitore dell’AVVISO CONCORRENZIALE PER IL SOSTEGNO ALLA RIPARTENZA ATTIVITÀ DI PROMOZIONE CULTURALE ED ANIMAZIONE TERRITORIALE della Regione Lazio, si avvale del Patrocinio del Municipio Roma 14 ed è realizzato in collaborazione con le Biblioteche di Roma.  
 
L’iniziativa ha avuto inizio ad ottobre 2021 e ha animato il Municipio XIV di Roma con attività culturali ed incursioni artistiche nei luoghi di maggiore incontro (presidio culturale Teatro La Casetta, mercati, parchi, cooperative, etc…), coinvolgendo tutta la comunità - bambini, adulti, anziani e istituzioni scolastiche del territorio di ogni ordine e grado - con l’obiettivo di riqualificare il territorio. 
 
Sezione cardine del progetto è stato Il Filo di Arianna, un cantiere creativo frutto di altre attività di animazione territoriale, giochi e storytelling quali le pillole di LABORATORI TEATRALI di teatro di figura, GIOCOTEATRO,attività per genitori, figli e nonni, e il Laboratorio di Scrittura Creativa “paroliAmo” per grandi e piccoli dai 6 anni in su. 
Il Filo di Arianna mira a ritrovare attraverso l’arte, la scrittura e la fantasia quel filo emblematico interrotto con la pandemia. La manifestazione, infatti, è nata con l’intento di avvicinare e restituire coesione e far emergere la gioiosa consapevolezza di un legame inconscio collettivo. Appartenenza e orgoglio condiviso per contribuire alla partecipazione attiva, dove abbattere distanze in virtù di una bellezza e speranza comune.
Attraverso laboratori nelle scuole ed incursioni artistiche nei luoghi del quotidiano, il Filo di Arianna ha portato alla scrittura di una storia collettiva - step by step –, scritta dagli stessi cittadini, guidati dalle “Tessitrici di Parole”, Michela Cesaretti Salvi, Federica Mancini e Maria Raffaella Pisanu
Ogni incursione artistica ha porterà ad una raccolta di frasi, continuando quanto iniziato o quanto sviluppato da altri, fino alla realizzazione di un Libro molto speciale, dalle pagine giganti, illustrate dagli stessi bambini e ragazzi delle scuole aderenti al progetto e impaginate dall'Istituto Superiore Luigi Einaudi. Le pagine allestite scenograficamente a cura del gruppo Ambramà, saranno dislocate nelle strade e nei punti deputati della stessa raccolta delle frasi, unite in un percorso cronologico attraverso un “filo rosso”, un elemento visivo di continuità. 
Un’esposizione che consentirà agli abitanti di vedere il proprio quartiere con altri occhi e di ritrovare le proprie frasi o i propri disegni nel “libro gigante” della comunità, grazie ad una proposta artistica di qualità che ha saputo tessere una rete tra enti pubblici, istituzioni scolastiche e associazioni del territorio per creare sinergie, avviare connessioni, stringere legami.
 
Il progetto è video-documentato dalle giovani filmakers Noemi Grilli e Syria Zerbo, e si terrà nel rispetto delle normative anti-Covid19.
 
Promo: https://www.facebook.com/1923604271198904/videos/947795036138510
FB Teatrolacasetta/Facebook
  


  
  
Nei pressi di questo evento puoi:
Mangiare Bere Dormire Divertirti Rilassarti Informarti Altro

Commenta e condividi attraverso Facebook!



Sfoglia:



Utilità:


Ultimi eventi inseriti
Approfondimenti
Di che si tratta
Si tratta di un recital sulla nascita di Gesù visto dalla parte della proprietaria della stalla...
Come conoscere il proprio livello di...
Cosa c'e' da conoscere. Gli strumenti a disposizione
Tutti coloro che hanno studiato o che si sono approcciati almeno una volta per motivi di lavoro...
Il Lazio, tra innovazione digitale e...
Il Lazio puo' diventare un esempio per tutta Italia
Sei connesso o non sei connesso? Nel Lazio, la sicurezza è la priorità. Con tecnologie come la...
Ultimi Redazionali
Inizia al meglio la tua estate 2022...
Una grande offerta all inclusive per le tue vacanze sulla...
Nella splendida città di Senigallia, ad un passo dalla famosa “Spiaggia di Velluto” si...
Il meteo oggi nel Lazio
Meteo Lazio